PROGETTO SAND THERAPY

SAND PLAY THERAPY
…“Quello che non riesce a dire la voce, possono dirlo le mani”

La “ SAND PLAY THERAPY” è un metodo terapeutico ideato da Dora Kalff, celebre allieva Junghiana, che permette di rappresentare il proprio mondo interiore, stimolando il gioco simbolico con oggetti che diventano catalizzatori dei vissuti proiettati nelle scatole della sabbia. Le fragilità ed i conflitti emotivi che non trovano parole, necessitano spesso di un altro canale di traduzione che ne permetta non solo l’espressione ma anche la condivisione e l’attribuzione di significato: il gioco della sabbia offre la possibilità di accedere ad una dimensione simbolica che favorisce la rappresentazione del mondo interno di ciascun bambino, con successiva verbalizzazione.

PHOTOGALLERY 1
PHOTOGALLERY 2

 

 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi