Criteri liste attesa / precedenze

Criteri per la predisposizione delle liste d’attesa nella Scuola d’Infanzia e per la precedenza nell’ammissione alla Scuola Primaria

(Delibera n° 100 Consiglio di Circolo del 28/10/19)

 

Criteri di priorità per scuole dell’Infanzia

Hanno precedenza i bambini residenti nella zona del Circolo.

All’interno dell’elenco residenti si applicano i seguenti criteri di priorità da applicarsi in caso di esubero di iscrizioni rispetto al numero massimo di accoglimento:

a) avere compiuto 5 anni di età anagrafica;

b) avere fratelli o sorelle frequentanti le scuole del Circolo;

c) essere orfani di uno o entrambi i genitori;

d) essere figli di genitori entrambi lavoratori;

e) essere provenienti da asili nido o sezioni primavera di scuole comunali del quartiere.

 

Se rimangono posti disponibili dopo l’accettazione dei residenti, all’interno dell’elenco non residenti, si applicano i seguenti criteri di priorità:

a) avere compiuto 5 anni di età anagrafica;

b) avere fratelli o sorelle frequentanti le scuole del Circolo;

c) essere orfani di uno o entrambi i genitori;

d) avere genitori o nonni che lavorano nei pressi della scuola richiesta;

e) avere parenti residenti nel territorio di competenza.

 

Criteri di priorità per la scuola Primaria

Hanno precedenza i bambini residenti nella zona del Circolo.

All’interno dell’elenco residenti si applicano i seguenti criteri di priorità da applicarsi in caso di esubero di iscrizioni rispetto al numero massimo di accoglimento:

a) avere fratelli o sorelle frequentanti la scuola Primaria richiesta;

b) avere fratelli o sorelle frequentanti una scuola dell’ infanzia del Circolo;

c) avere fratelli o sorelle frequentanti una scuola ubicata nella zona della scuola richiesta;

d) laddove le condizioni numeriche e di spazi lo consentano verrà data precedenza, su richiesta alla continuità di plesso tra Infanzia e Primaria;

e) essere alunni orfani di uno o entrambi i genitori;

f) avere frequentato una scuola dell’ infanzia della zona di competenza della scuola primaria richiesta;

g) avere genitori che lavorano nei pressi della scuola primaria richiesta;

h) avere parenti residenti nel territorio di competenza.

Si segnala in particolare che per la formazione delle classi a tempo pieno, saranno prese in considerazione le richieste dei genitori che si impegnano ad iscrivere i figli al servizio mensa e si darà precedenza ai bambini i cui genitori siano entrambi lavoratori.

In presenza di posti disponibili dopo l’accettazione dei residenti, si accoglieranno le iscrizioni dei non residenti applicando gli stessi criteri.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi